Denominazione dell’associazione: “LEGAMBIENTE SEREGNO”

 

Sede: Seregno, cap. 20831,  prov. di MB, via Piave, n° 58, tel. 0362232357, fax 1782745500, e.mail info@legambienteseregno.it, social facebook “Legambente Seregno”,  P.Iva n° 03947160960, C.F. n°  91084960151, data di registrazione statuto ed atto costitutivo presso Agenzia delle Entrate di Desio 28/04/2003.

 

Legale rappresentante: Sig.ra  Belkhatir Fatima, nata il 22/11/1979, a Berkane (Marocco) cittadina italiana, residente in Seregno, cap. 20831, prov. di MB, via Piave, n° 58, carta d’identità n° 2879151AA, C.F.  BLKFTM79S62Z330Z, professione educatrice/animatrice ambientale, titolare dell’Azienda Agricola IL SEMINO, cell. 320.64.64.209, e.mail info@legambienteseregno.it.

 

Iscrizione a Registri: Registro Generale Regionale del Volontariato Regione Lombardia nella sezione provinciale di Monza e della Brianza con provvedimento N. RG 2957 del 22/10/2012 al progressivo n. 51 .

 

 

Convenzioni:                     

  •     2004 -> Convenzione con il Comune di Seregno per l’affidamento e la gestione di un terreno dedicato all’educazione ambientale presso il Parco 2 Giugno alla Porada Seregno
  •      07/03/2013 -> Convenzione con Tribunale Ordinario di Monza per lo svolgimento dei Lavori di Pubblica Utilità
  •      01/04/2015 -> Accordo di collaborazione con il Comune di Seregno per l’affidamento dei compiti di monitoraggio, gestione e promozione del “Laghetto di San Carlo”, all’interno del Parco Falcone Borsellino

 

Scopo Sociale: L’associazione intende perseguire esclusivamente finalità di solidarietà sociale. Opera per la tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente (con l’esclusione dell’attività, esercitata abitualmente, di raccolta e riciclaggio dei rifiuti urbani, speciali e pericolosi di cui all’art. 7 del decreto legislativo 5 febbraio 1997 n. 22), delle risorse naturali, della salute collettiva, delle specie animali e vegetali, del patrimonio storico, artistico e culturale, del territorio e del paesaggio; a favore di stili di vita, di produzione e di consumo e per una formazione improntati all’eco sviluppo e a tutela dei consumatori, ad un equilibrato rapporto tra essere umano e natura.

 

L'Associazione può svolgere tutte le attività previste dall’art. 10, comma 1, lettera a), del D.Lgs. 4 Dicembre 1997 n.460 e successive modificazioni e integrazioni.

 

L'Associazione può svolgere attività direttamente connesse a quelle istituzionali e accessorie in quanto integrative delle stesse.

 

 

 

ATTIVITA’  SVOLTE

 

*****

 

1)      ANNO 2003:

 

a.       progetto “Amicinbici”, ciclo di lezioni interattive nelle scuole primarie sul tema della viabilità urbana e l’uso della bicicletta con il patrocinio del Comune di Seregno

 

b.      campo di volontariato internazionale al quale hanno partecipato 15 ragazze e ragazzi provenienti da vari stati esteri con il patrocinio del Comune di Seregno

 

c.       partecipazione al bando comunitario relativo all’Azione 2 della UE denominato “Gioventù per l'Europa – Servizio di Volontariato Europeo”  che ha permesso di ospitare una ragazza finlandese ed un ragazzo francese per 6 mesi con il patrocinio del Comune di Seregno

 

d.      partecipazione al tavolo di lavoro con l’Amministrazione Comunale di Seregno per la progettazione e gestione del Centro di Educazione Ambientale che è stato costruito negli anni successivi, all’interno del parco comunale “Brianza centrale”

 

e.       inizio delle piantumazione di aree comunali che alla data attuale (2016) ammontano a circa 30.000 mq nell’ambito del progetto nazionale Retenatura di Legambiente

 

f.       elaborazione di due progetti intitolati rispettivamente “La Filiera del biologico” e “Parchi vivi e sicuri” entrambi approvati e finanziati dalla Fondazione Cariplo e Fondazione delle Comunità di Monza e Brianza che sono stati realizzati negli anni successivi

 

2)      ANNO 2004:

 

a.       mostra-mercato di prodotti naturali e del commercio equo e solidale con cadenza mensile presso piazza Segni – Seregno nell’ambito del progetto “La Filiera del biologico”

 

b.      realizzazione delle serre e degli orti didattici nell’ambito del progetto “La Filiera del biologico”

 

c.       attività di vigilanza e sensibilizzazione sulla fruibilità responsabile delle aree naturali urbane nell’ambito del progetto “Parchi vivi e sicuri”

 

d.      campo di volontariato internazionale al quale hanno partecipato 20 ragazze e ragazzi provenienti da vari stati esteri con il patrocinio del Comune di Seregno

 

e.       partecipazione al bando comunitario relativo all’Azione 2 della UE denominato “Gioventù per l'Europa – Servizio di Volontariato Europeo”  che ha permesso di ospitare una ragazza portoghese ed una ragazza irlandese per 6 mesi con il patrocinio del Comune di Seregno

 

3)      ANNO 2005:

 

a.       partecipazione al bando comunitario relativo all’Azione 2 della UE denominato “Gioventù per l'Europa – Servizio di Volontariato Europeo”  che ha permesso di ospitare una ragazza tedesca ed una ragazza estone per 6 mesi con il patrocinio del Comune di Seregno

 

4)      ANNO 2006:

 

a.       partecipazione al bando comunitario relativo all’Azione 2 della UE denominato “Gioventù per l'Europa – Servizio di Volontariato Europeo”  che ha permesso di ospitare una ragazza franco-marocchina ed una ragazza turca per 6 mesi con il patrocinio del Comune di Seregno

 

b.      collaborazione con l’associazione Commissione Cultura Alternativa di Carate Brianza per l’organizzazione dell’evento “Befana sul Lambro”

 

c.       laboratori di educazione ambientale  per bambini delle scuole d’infanzia presso il CEA del Parco Due Giugno alla Porada– Seregno

 

5)      ANNO 2009:

 

a.       laboratori estivi per bambini e ragazzi in collaborazione con la scuola di lingua inglese Helen Doron

 

b.      laboratori di educazione ambientale per bambini delle scuole d’infanzia presso il CEA del Parco Due Giugno alla Porada– Seregno

 

6)      ANNO 2010:

 

a.       laboratori di educazione ambientale “Dalla fragola al gelato” e “Apicoltura” per bambini delle scuole primarie presso il CEA del Parco Due Giugno alla Porada– Seregno

 

7)      ANNO 2012:

 

a.       progetto di educazione ambientale ed allo sviluppo sostenibile Scuola 21 “DETECTIVE ENERGETICI” finanziato dalla Fondazione Cariplo  presso il CFP Sandro Pertini di Seregno

 

b.      inizio del programma di accoglienza delle persone sottoposte ai programmi di lavori di pubblica utilità e messa alla prova occupandoli in attività di giardinaggio, manutenzione di spazi verdi pubblici, realizzazione di nuove aree boscate, pulizia del territorio, supporto alle attività di segreteria e di organizzazione degli eventi, manutenzione e pulizia degli spazi  dove svolgiamo le attività

 

8)      ANNO 2013:

 

a.       progetto di educazione ambientale ed allo sviluppo sostenibile Scuola 21 “L’ENERGIA CI CAMBIA IL MONDO, SCOPRIAMOLA” finanziato dalla Fondazione Cariplo  presso il CFP di Cesate

 

b.      progetto “Dalla A alla Zucca”, avente l’obiettivo di educare alla sana alimentazione, con l’Istituto Comprensivo Aldo Moro di Seregno coinvolgendo circa 250 alunni della scuola primaria

 

c.       centro estivo presso il CEA “La Tartaruga” di via Gran  Sasso - Seregno durante il periodo giugno-settembre nel quale circa 100 bambini e bambine dai 6 ai 12 anni hanno potuto entrare in contatto con la Natura (all’interno di uno spazio verde privato in uso all’associazione ancora incontaminato seppur in un contesto altamente urbanizzato) e sperimentare durante l’estate molte attività quali l’arrampicata sugli alberi, la musica e la costruzione degli strumenti musicali, la preparazione del  pane e delle verdure di stagione, la cura di piccoli animali da cortile e molto altro ancora, ogni edizione viene dedicata ad una area geografica della Terra

 

9)      ANNO 2014:

 

a.       progetto di educazione ambientale ed allo sviluppo sostenibile Scuola 21 “OLTRE IL LEGNO” finanziato dalla Fondazione Cariplo presso il CFP Terragni di Meda

 

b.      seconda edizione del centro estivo presso il CEA “La Tartaruga” di via Gran  Sasso - Seregno

 

10)  ANNO 2015:

 

a.       organizzazione della mostra intitolata “I colori delle fiabe”, iniziativa di lettura animata di fiabe ed uso di acquarelli per i piccoli, all’interno del Mese della Cultura organizzata dal Comune di Seregno

 

b.      progetto AGRI-CULTURA con il finanziamento della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza che ha contribuito a sostenere la programmazione di attività culturali e aggregative nel periodo estivo, introducendo iniziative di qualità rivolte a tutti i cittadini, avvicinando in particolare giovani, anziani e famiglie con bambini, oggi particolarmente penalizzati dalla scarsità di iniziative e luoghi fruibili in città durante la stagione estiva. Sono stati organizzati una rassegna di film, un evento teatrale e dei laboratori didattici su tematiche riguardanti la tutela dell’ambiente naturale

 

c.      terza edizione del centro estivo presso il CEA “La Tartaruga” di via Gran  Sasso - Seregno

 

d.      aggiudicazione del  finanziamento sul progetto  “GIOVANI VOLONTARI PER L’AMBIENTE Cittadinanza attiva per la tutela del territorio “ nell’ambito del Bando 2015.1 YOUTH BANK – I giovani per la comunità della Fondazione della Comunità Monza e Brianza – Onlus (in fase di realizzazione)

 

e.       aggiudicazione del  finanziamento sul progetto “L’AMBIENTE CONDIVISO” nell’ambito del Bando Capacity Building di Fondazione Cariplo (in fase di realizzazione).

 

 

 

Non sono state indicate nel dettaglio le campagne nazionali a cui  annualmente aderiamo in  virtù dell’appartenenza al network LEGAMBIENTE.

 

L’associazione nel corso del 2016 ha raggiunto il numero di  257 soci di cui 6 volontari attivi.

 

Tra questi si annoverano figure professionali che prestano la loro competenza negli ambiti tecnico, didattico ed amministrativo.

 

L’associazione è dotata  di proprio automezzo PORTER PIAGGIO GRECAV targato CN798DB con cassone a sponde abbattibili  e di attrezzature per la gestione del verde ed interventi di manutenzione su strutture ed arredi.